Cosa fare cosa vedere nel Parco del Pollino

parco ddel pollino panorama

Cosa fare cosa vedere nel Parco del Pollino.

Il parco nazionale del pollino a cavallo tra Calabria e Basilicata con i suoi 192.000 ettari è il più grande parco d’italia. La Lontananza dai centri urbani rende il suo paesaggio selvaggio e incontaminato e per questo particolarmente suggestivo per i visitatori. Il territorio prevalentemente montuoso è meta dei turisti che amano la montagna e vogliono svolgere attività all’aperto come escursioni, trekking, canyoning e rafting. Innumerevoli sono i graziosi borghi da visitare disseminati sull’intero territorio.

Ecco le più importanti cose da fare

per una vacanza della durata di 3-4 giorni.

cosa fare

  • Escursioni di vario grado e livello attraversando paesaggi suggestivi con panorami mozzafiato accompagnati dalle guide ufficiali del Parco Nazionale del Pollino.
  • Rafting per i più avventurosi immersi nella natura aspra e incontaminata del Fiume Lao.
  • Canyoning e acqua-trekking risalendo la suggestiva e imponente riserva naturale delle Gole del Raganello.

cosa vedere

  • Visitare i vicini borghi del versante lucano e calabro in particolare Civita, il grazioso borgo di origine arabesh con il Ponte Del diavolo che affaccia sulle maestose gole del Raganello e il borgo medievale di Morano Calabro detto il “paese-presepe”.
  • Visitare l’importante sito archeologico del paleolitico, La Grotta del Romito a Papasidero, testimonianza dell’arte preistorica
  • Visitare l’innovativo e moderno EcoMuseo del Pollino situato a Rotonda.
Share this...
Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0
Comments are closed.